Classificazione – Tè semifermentati cinesi

I tè semifermentati, e lo dice il nome stesso, non sono neri e non sono verdi, ma sono una via di mezzo, in quanto subiscono una fermentazione parziale. Si suddividono in due categorie, dovute alla differente lavorazione: Chinese Oolong e Oriental Beauty di Formsa.

CHINESE OOLONG

Questi tè, subiscono una fermentazione leggera intorno al 15%; i più famosi sono quelli della regione del Fujian ed in particolar modo quelli dei monti Wu-I.

OOLONG TI-KUAN YIN (Dea Ferrea della Misericordia)

Originario dei monti Wu-I nella provincia del Fujian, questo tè si è diffuso nelle regioni vicine, specialmente nella provincia di Guang Dong e nell’isola di Formosa. Come la maggior parte dei tè di questo tipo, le sue foglie, dopo la lavorazione, si tingono di un verde nerastro, un po’ ingiallite ai bordi, per cui l’infuso assume un colore ambrato. Ha un gusto inizialmente amaro, poi dolce e una fragranza che resta a lungo nel palato. Deve il suo nome al fatto che le prime piante di questo tè vennero trovate nelle vicinanze di un tempio dedicato a Kuan Yin (Dea Ferrea della Misericordia). Si dice che la migliore varietà di questo tè, cresce su alberi altissimi ed è chiamata raccolto dalle scimmie (Monkey – Plucked).

Preparazione

2/3 gr. di tè a persona in 150cc d’acqua 90°C; lasciare in infusione per 6 – 7 minuti. Bere puro o con aggiunta di zucchero.

OOLONG SHUI – HSIEN (Iris d’acqua)

Questo tè nasce sui monti Wu-I (Provincia del Fujian), dove le vette raggiungono notevoli altezze. La pianta del tè Shui – Hsien è formata da un unico tronco e da folti rami: le foglie sono spesse, di colore verde scuro, con le gemme ringonfie di un colore tendente al giallo. L’infuso prende un colore arancio dall’aroma di orchidea e da un retrogusto prolungato.

Preparazione

2/3 gr. di tè a persona in 150cc d’acqua 90°C; lasciare in infusione per 6 – 7 minuti. Bere puro o con aggiunta di zucchero.

OOLONG TA – HUNG – PAO (Mantello Scarlatto)

Divenuto famoso durante l’epoca Ming, quando la produzione era ancora scarsa, questo tè viene coltivato nei pressi dei monti Wu-I nella provincia del Fujian. Originariamente, narra una delle leggende, questo tè cresceva sul dirupo celeste, una roccia scoscesa vicino a Tianxin Cliff, nei pressi di un monastero. La raccolta, sia per la posizione che per l’altezza delle piante, presentava grandi inconvenienti; si narra che i monaci ammaestravano le scimmie per poter svolgere tale compito. Classico Oolong cinese, dal colore delle foglie molto scuro, tendente al nero, e dall’infuso rosso ambrato.

Preparazione

2/3 gr. di tè a persona in 150cc d’acqua 90°C; lasciare in infusione per 6 – 7 minuti. Bere puro o con aggiunta di zucchero.

ORIENTAL BEAUTY (Bellezza Orientale)

Si ottengono con una fermentazione tra il 60% ed il 70%. Ottimi tè in cui Formosa si è altamente specializzata. Vedi Formosa

0

Your Cart